giovedì 3 agosto 2017

Detergenti mani fatti in casa e PH



Da quando ho fatto gli oleoliti di lavanda e calendula in casa, ho necessita' di utilizzarli ed ho trovato un modo per fare del detergente per le mani fatto in casa.
E' ottimo per la detersione di tutto il corpo, anche per la pelle dei bambini perche' i suoi componenti sono tutti naturali e delicati.


Prima di iniziare a spiegare quello per cui mi sono documentata e che mi ha consigliato un parere esperto in fatto di saponi liquidi e solidi, vorrei precisare alcuni punti importanti.

Questi detergenti mani sono rivolti a persone che non hanno mai provato a fare nessun prodotto in casa.
Sono per chi e' alle prime armi con il " Far da se' " perche' vogliono provare senza sprecare prodotti inutilmente.
Io per prima non sono esperta in componenti chimici, e questa ricetta l'ho testata giusto per fare le piccole dosi casalinghe e per utilizzare l'oleolito di lavanda.
Se in seguito a questa prova volete produrli per la famiglia , vi consiglio ricette piu' professionali.
Documentatevi, seguite ricette gia' testate e sicure.

Ultima considerazione: ho due bambini con pelle tendente alla secchezza, io stessa ho in alcuni periodi dermatite alle mani e pelle secca e questo detergente non ci crea problemi di alcun tipo.
________________________________________________

Il PH dei detergenti naturali e' sopratutto basico, mentre quello composto chimicamente e' acido.
Il nostro detergente ha un PH di 10 , perfetto per la nostra pelle.

🔎 Considerazione sui PH


Il ph dei detergenti per la persona sono importanti quanto utilizzare prodotti di buona qualita'.
Il ph della pelle e' di 5.5 , i detergenti a base naturale hanno un ph superiore a 5.5 e sono alcalini, quelli inferiori sono acidi.
Le differenti parti del corpo necessitano di ph differenti, ma anche le fasi che attraversa la donna (eta' fertile e menopausa) .
Il detergente che andremo a realizzare ha un ph che si aggira sui 10, perfetto per la detersione delle mani e del corpo in generale, per cui puo' essere utilizzato come docciaschiuma.
Per controllare il ph del detergente si utilizzano le striscie di carta che vengono solitamente utilizzate per l'acqua della piscina, sono facilmente reperibili in farmacia e costano poco.

Per modificare il ph del detergente leggere questa guida che ho trovato sul sito SonoBio > Come modificare il ph dei detergenti e delle creme
Inoltre visitate il sito SonoBio, perche' e' un blog che tratta l'argomento cosmetica in maniera piu' approfondita.



💮 Detergenti mani fatti in casa


Possiamo realizzarli in casa con una base davvero economica, naturale e alla portata di tutti e ti ricordo, e' adatta a chi vuole provare e fare piccole dosi.

La composizione prevede:
  • sapone di marsiglia vegetale (puro al 100% senza grassi animali)
  • bicarbonato di sodio
  • acqua
  • olio (d'oliva, di mandorle, di riso, di girasole) 
  • oppure oleolito realizzato con una pianta (lavanda, calendula, iperico, carote, ibisco...)
E' una semplice ricetta che si presta benissimo ad essere preparata in casa semplicemente sciogliendo il marsiglia a scaglie in acqua calda , aggiungendo in seguito gli olii e inseriti dentro i dosatori utilizzati per mani e corpo.

Se sei interessato a farli in casa leggi >  Detergente mani fatto in casa alla Lavanda
 Ti sara' utile leggere anche > Come utilizzare l'oleolito di lavanda

8 commenti:

  1. muito interessante sua receita !!
    adoro estas receitas.
    gosto muito de fazer meu próprio sabão.
    grande abraço.
    :o)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Eliane!
      Attendo di sapere se ti e' piaciuta :)
      Un abbraccione
      Roby

      Elimina
  2. Cara Roberta, sono qui per fati glia auguri di un buon ferragosto sperando che sia sempre bello!!!
    Ciao e buon ferragosto!!!
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Tomaso :)
      in ritardo ma sono passata dal tuo blog per ringraziarti.
      Roby

      Elimina
  3. Ottima idea quella di miscelare un po' di olio nel sapone liquido che si usa per le mani e per il corpo. Per me - che ho la pelle secca - senza questo accorgimento potrei usare il detergente fai da te solo per le mani e non certo per il corpo che mi rimarrebbe troppo secco, con questa soluzione invece non ho problemi. Occhio a inserire una quantità di olio non eccessiva, in alcuni casi (per es. quando il sapone è già di per sè molto scontato) la miscela potrebbe separarsi ; )
    p.s. grazie mille per la citazione!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Khadi per la precisazione ;)
      Non ho scritto le dosi qui ma sul link del detergente alla lavanda si, in effetti non e' necessario molto olio anche perche' non laverebbe ma ungerebbe la pelle.
      Devo dire che mi sto trovando bene, nonostante il marsiglia tende sempre a gelatificare.
      Roby

      Elimina
  4. Great post!

    You have a nice blog!

    Would you like to follow each other? (f4f) Let me know on my blog with a comment! ;oD

    Have a great day!

    xoxo Jacqueline
    www.hokis1981.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Thank you Jacqueline!
      See you on your blog! :)
      Roby

      Elimina

I vostri commenti fanno crescere il blog :)
Sono felice di leggere i vostri commenti. Una risposta la riservo a tutti e nel caso aveste un blog, saro' felice di far una scappatina e lascrvi un commento.

Cerca nell'Ecoblog