sabato 21 settembre 2013

Da crisi, ad auto-produzione!

Img. free da Fotolia.it
Il significato del titolo è semplice: la condizione economica attuale e la salute a rischio per via di quello che trovi in cibi già pronti al consumo, porta inevitabilmente al richiamo di un tempo...quando le signore producevano il lievito nelle loro cucine, e non avevano il lievito di birra a pochi centesimi da acquistare dal banco frigo. Il lievito lo dovevano curare, ogni giorno (o quasi) da rinfrescare ed il pane fatto con le proprie mani, con la farina macinata fresca sicuramente naturale e non piena di pesticidi.





l'auto- produzione iniziando dal pane
Il pane è un esempio, l'emblema della produzione di cibo fatto in casa.

A dir il vero il significato del titolo era principalmente un altro...la mia crisi! Si, perché questo è un periodo pieno di lavoro, sono sommersa dalle faccende domestiche, dalla casa, dalla cura dei famigliari, e dal lavoro...insomma noi donne soprattutto se abbiamo una famiglia, siamo sommerse di impegni!

Per spezzare questo filo diretto con le miriadi di cose da fare, e sempre ben programmate, ho deciso di interrompere parte del programma e darmi all'auto-produzione.
Una settimana fa ho cominciato con il lievito naturale pasta madre...ci avevo già provato 5/6 volte, ma il risultato era quello di mangiare pizze acide...questa volta l'ho fatto senza pensarci molto...FINALMENTE HO CREATO IL LIEVITO !!! ^_^ Sono contentissima...ma so che non è facile per chi non ha mai provato, allora vi consiglio di seguire i passi di questo corso che segue una mia amica, che ha capito come farlo riuscire sempre e comunque!

Imparare a prodursi il lievito in casa!


Questo risultato eccezionale mi ha spinta ad auto-produrmi il brodo vegetale 2 giorni fa. La maggior parte del brodo l'ho messo in freezer dentro appositi barattoli ermetici, mentre con il restante ho cotto una minestra di riso e patate ieri sera, un'altra parte l'ho utilizzata per stufare delle verdure, ed un'altra per cuocere il seitan ( ricetta che trovate nella sezione "Cusina Consapevole" ), sempre fatto in casa!
Ginepro
fonte foto: it.123rf.com
E non potevo rinunciare ad auto-produrmi il detersivo per la lavatrice! Ecologico, personalizzato con la profumazione che preferisco che ho conservato in bottiglie di plastica che altrimenti sarebbero finite nel pattume. Se vuoi produrti il detersivo in casa visita la sezione "Cosmesi Naturale"

Perché diciamocelo, a noi tutti fa bene ogni tanto staccare e seguire le voglie, gli istinti, le proprie necessità...e quando tornerete ai vostri doveri, avrete un'energia nuova!

Se poi questa mia voglia di auto-produrre mi fa risparmiare dei soldini e fa mangiare a tutta la famiglia cibi veri, fatti con le mie mani e con il mio cuore, senza contante al risparmio in tempo e fatica mentale per capire cosa fare da mangiare, allora che sia ben accetta in tutte le case!

Propongo a tutte le donne, single, fidanzate, conviventi, sposate... cucinate cibi sani, fatti con le vostre mani ed oltre alla soddisfazione per aver creato cibo con le vostre energie meravigliose, avete staccato dalla solita routine quotidiana!

Condividi la tua esperienza scrivendomi un commento per confrontarci o semplicemente per un saluto :-)
RobyCrea

Nessun commento:

Posta un commento

I vostri commenti fanno crescere il blog _/\_
Vi sono grata dei commenti che mi lasciate, saro' felice di ricambiare passando dai vostri blog .
Roby

Cerca nell'Ecoblog